società

Preparativi in corso per Dolci d’Italia

 

La manifestazione invaderà di bontà il centro storico dal 29 ottobre al primo novembre: tutte le anticipazioni

 

Cresce l’attesa per “Dolci d’Italia” 2022. La manifestazione a cura di Epta Confcommercio si terrà dal 29 ottobre al primo novembre, proponendo ai visitatori un variegato cartellone di appuntamenti che comprenderà: momenti musicali, degustazioni, laboratori rivolti alle giovani generazioni, show cooking e approfondimenti culturali.

L’obiettivo, in particolare, è quella di presentare un’edizione più ricca (dal punto di vista dei contenuti) rispetto a quella andata in scena nel 2021. Gli stand continueranno ad essere ospitati negli spazi del complesso monumentale di San Nicolò. Confermata, inoltre, la partecipazione di chef noti al grande pubblico. E non finisce qua, perché verranno promossi pure approfondimenti specifici dedicati ai dolci tipici umbri nonché trekking urbani, che consentiranno ai turisti di andare alla scoperta degli angoli più belli della parte alta della città. 

“Dal Nord al Sud alle isole, dal mare alla montagna sono tante le influenze che hanno portato ai grandi dolci che gustiamo oggi. La tradizione dolciaria italiana è ampia - si legge nel sito internet dedicato - come l’abbondante produzione di prodotti di altissima qualità di cui la nazione è ricca. Dolci d’Italia nasce con il proposito di promuovere questa vasta cultura alimentare”. Per quattro giorni Spoleto, fa sapere l’associazione di categoria, “sarà la cornice di un appassionante viaggio tra le dolcezze, promettendo esperienze degustative e formative per tutti: dagli appassionati e cultori dell’alimentazione fino agli chef, gli imprenditori e operatori di settore”. 



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.