cronaca

Covid-19, successo per il convegno CoSaU

 

Medici e giuristi hanno affrontato il tema 'pandemia' con evidenze scientifiche e legali, senza inutili steccati ideologici

 

Grande e commossa partecipazione, sabato pomeriggio 17 settembre, all'incontro intitolato "La Pandemia In-Finita", organizzato dal CoSaU - Comitato Sanitari Umbri in Scienza e Coscienza, presso il relais Il Baio di Spoleto.
I relatori - sanitari e giuristi umbri - hanno illustrato e commentato evidenze scientifiche inerenti la pandemia da Covid-19 e le ripercussioni che le misure di contenimento adottate hanno avuto a livello sanitario e sociale. Con atteggiamento professionale, imparziale ed assolutamente non giudicante, i professionisti si sono spinti in profondità nell'analisi dei documenti ufficiali: dai criteri di definizione di una pandemia a quelli utilizzati per la sperimentazione sui vaccini; dai risultati sulla sicurezza e sull'efficacia di questi ultimi fino alle stringenti limitazioni (im)poste come unica via d'uscita.

Il CoSaU chiede alle Istituzioni, in primis agli Ordini professionali, di confrontarsi serenamente sui molti punti ancora controversi legati ad una crisi pandemica che sembra inspiegabilmente non finire mai, almeno in Italia. In particolare preoccupa la perdurante - e senza alcuna giustificazione scientifica - sospensione dei sanitari che hanno scelto liberamente di non sottoporsi a farmaci sperimentali.
Voci illuminanti per un numero crescente di cittadini, che si pongono domande con spirito critico e desiderio di conoscenza, di unione e di rispetto reciproco.
Per conoscere le prossime iniziative del CoSaU consulta il sito www.cosau.it



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.