cultura e spettacolo

Lunghi applausi per il 'Don Giovanni'

 

Convince il nuovo allestimento firmato da Henning Brockhaus. Repliche in programma oggi (ore 20.30) e domenica (17)

 

Lunghi applausi per la prima dell’attesissimo Don Giovanni di Mozart, firmato da Henning Brockhaus. Oltre alla serata di ieri, sono previste altre due recite al Teatro Nuovo di Spoleto – sabato 17 settembre alle ore 20.30 e domenica 18 settembre alle ore 17.00 – e due al Teatro Morlacchi di Perugia nei giorni di lunedì 19 e martedì 20 settembre alle ore 20.30.

Lo spettacolo ha colpito il numeroso pubblico presente sia dal punto di vista musicale, grazie alla solida direzione di Salvatore Percacciolo, sia drammaturgico. La regia di Henning Brockhaus si è rivelata spinta, ma al contempo complessa e articolata, con un allestimento scenico ricco di dettagli in cui la rottura della “quarta parete” – che simbolicamente separa il pubblico dalla scena – ha dato ulteriore dinamicità allo spettacolo. Le luci di Eva Bruno, i costumi dello spoletino Giancarlo Colis e le coreografie di Valentina Escobar hanno saputo rendere al meglio l’idea registica con sapiente maestria. Orchestra e Coro del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”. Maestro al cembalo Davor Krkljus. Maestro del coro Mauro Presazzi. Maestri collaboratori Carolina Benedettini, Matteo Giorgetti e Mijeong Kim.

Sul palcoscenico i cantanti vincitori o idonei dei Concorsi “Comunità Europea” per giovani cantanti lirici di Spoleto 2021 e 2022, oltre a quelli che la Direzione artistica ha selezionato tra i cantanti che si sono presentati alle audizioni e cantanti vincitori delle scorse edizioni: Alberto Petricca (che si alternerà nelle prossime recite con Milan Perišić e Davide Peroni) nella parte di Don Giovanni; Matteo Lorenzo Pietrapiana (che si alternerà con Alfonso Michele Ciulla) nella parte di Leporello; Sara Cortolezzis (che si alternerà con Maria Stella Maurizi) nella parte di Donna Anna; Alessia Merepeza (che si alternerà con Tosca Rousseau) nella parte di Donna Elivra; Roberto Manuel Zangari (che si alternerà con Nicola di Filippo) nella parte di Don Ottavio; Elena Finelli (che si alternerà con Elena Antonini ed Elena Salvatori) nella parte di Zerlina; Davide Romeo (che si alternerà con Kyle Patrick Sullivan) nella parte di Masetto; Giacomo Pieracci (che si alternerà con Ferruccio Finetti) nella parte del Commendatore. Insieme a loro le ballerine figuranti Asia Musco, Loredana Muzzi, Giulia Tizi e Maria Vittoria Tulli e i mimi Francesco Filippucci e Giacomo Prette.

I biglietti sono acquistabili presso le rivendite autorizzate Ticket Italia e online al seguente link: https://www.tls-belli.it/stagione-lirica-2022. Per informazioni scrivere a info@ticketitalia.com oppure chiamare i numeri 0743.222889 / 338.8562727 / 0743.221645.

Le attività 2022 sono rese possibili grazie a Ministero della Cultura, Regione Umbria, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini e grazie alla collaborazione della Provincia di Perugia e dei Comuni di Perugia, Città di Castello, Foligno, Terni e Todi.

La 76ma Stagione Lirica Sperimentale di Spoleto e dell’Umbria gode del patrocinio di Rai Umbria.



I commenti dei nostri lettori

Luigi cintioli

13 giorni fa

Nel 1959,1960 ecc mio padre mi lasciava al teatro nuovo dove nel mese di giugno c'erano le prove per gli spettacoli del festival dei due mondi ( avevo 8 anni , lui cintioli Osvaldo andava in comune con gianni toscano ecc ) gli spettatori di allora fischiano quando si doveva fischiare. Possibile che adesso i registi ecc sono tutti bravi? Penso che la maggioranza degli spettatori di oggi non ci capisca un tubo. Luigi cintioli

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.