società

Disponibili nuovi alloggi Ers in città

 

Pubblicato il bando per l’assegnazione dei locali situati in via dei Filosofi. Le istanze entro il 29 agosto

 

È online il bando per la concessione di otto alloggi di edilizia residenziale sociale in via dei Filosofi, realizzati con le risorse del “Contratto di quartiere da periferia a città” https://bit.ly/3zqx9f9.

Approvato la scorsa settimana dalla giunta comunale, il bando di concorso per la formazione della graduatoria prevede innanzitutto l’assegnazione di sei alloggi duplex con un locale, al piano terra, da adibire a laboratorio artigianale (al primo piano la zona giorno e al secondo piano la zona notte con due camere da letto).

Le attività artigiane consentite sono quelle non inquinanti e compatibili con la funzione residenziale, ad esempio quelle dirette alla prestazione di servizi connessi alla cura della persona (attività di parrucchiere, barbiere, estetista, pedicure, ecc.) o anche legate alla lavorazione della ceramica, della tessitura, del ricamo a mano, dell'oreficeria, di grafica e fotografia (tra i servizi previsti anche quelli in ambito medicale, ottico, odontotecnico, ecc).

Gli altri due alloggi sono invece destinati a persone con disabilità, che vivono in piccoli nuclei familiari o da sole, e che potranno eventualmente trovare anche una opportunità di lavoro anche presso le attività artigianali presenti nel complesso.

Il nucleo familiare che richiede l’assegnazione di uno dei sei alloggi casa-laboratorio artigianale deve necessariamente avere come componente e richiedente il titolare o contitolare di un’impresa artigiana, mentre la richiesta per gli altri due alloggi può essere presentata dalla famiglia in cui almeno un componente presenti una disabilità accertata ai sensi della legge n. 68/99.

Tra i requisiti previsti per l’assegnazione la capacità economica del nucleo familiare, con l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) non superiore a € 30.000,00 ed il reddito da fabbricati, che non deve superare i € 200,00 annui.

La domanda, da presentare entro il 29 agosto 2022, potrà essere spedita al Comune di Spoleto mediante raccomandata con avviso di ricevimento, inviata tramite PEC a comune.spoleto@postacert.umbria.it o consegnata a mano al Dipartimento per il Benessere e l’Innovazione Sociale, Formazione Generale e Sportiva per la Valorizzazione della Persona, in via San Carlo n. 1 (per concordare un appuntamento 0743 218511 – 218711 - 218551).



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.