cronaca

Violenze in casa, denunciato un 60enne

 

L'uomo dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e detenzione abusiva di una pistola

 

I militari della compagnia di Spoleto hanno proceduto al deferimento di un 60 enne resosi responsabile delle ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie e detenzione abusiva di armi.

Nel dettaglio, la pattuglia dei carabinieri in servizio di pronto intervento è stata inviata dalla Centrale Operativa in Spoleto, presso un’abitazione, a seguito della segnalazione di un’aggressione consumata in ambito familiare.

La richiedente ha riferito ai militari che poco prima il marito, per futili motivi, avrebbe aggredito il figlio 28 enne; la donna, all’occorrenza, ha denunciato che da circa 10 anni è vittima di violenze psicologiche e fisiche da parte del marito a tal punto da chiedere aiuto ai Carabinieri intervenuti implorando l’allontanamento del coniuge dalla casa familiare.

I militari nell’effettuare il ritiro cautelativo delle armi, regolarmente dichiarate dall’indagato, hanno accertato che lo stesso in cassaforte deteneva illegalmente una pistola.

La casistica dei reati consumati tra le mura domestiche è trattata con la massima attenzione e celerità da parte dell’Arma dei Carabinieri ed è per questo che si raccomanda di rivolgersi sempre alle forze dell’ordine al verificarsi di atteggiamenti aggressivi evitando che possano sfociare in più gravi conseguenze.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.