politica

Norcia, Valesini replica all'opposizione

 

Il capogruppo di 'Rispetto per Norcia' affronta le questioni riguardanti il parcheggio, lo sportello del lavoro e la piscina

 

Riceviamo e pubblichiamo la nota con cui il capogruppo di maggioranza “Rispetto Per Norcia” Marco Valesini risponde a “Noi per Norcia” sulle questioni riguardanti il parcheggio, lo sportello del lavoro e la piscina.

“Torniamo a rispondere alle argomentazioni che, di tanto in tanto, il Gruppo ‘Noi per Norcia’ propone ai nostri concittadini e rileviamo preliminarmente e con piacere che gli argomenti sottoposti di recente, riguardano temi che nulla hanno a che vedere con la ricostruzione. Evidentemente qualcuno deve avergli suggerito che i nursini, per quanto loro possano considerarli sciocchi, hanno però occhi per vedere come la ricostruzione pubblica e privata sia ormai una solida realtà e gli sforzi dell'Amministrazione, con la pubblicazione dei bandi del Pnrr Fondo complementare, siano fortemente indirizzati al recupero del gap di competitività che le aziende del territorio hanno dovuto accumulare negli anni dell’emergenza.

Quanto al Parcheggio di Porta Romana fatta salva la legittima e comprensibilissima volontà dei proprietari di provare in ogni modo e con ogni mezzo ad evitare l'esproprio (atto difficilmente accettabile da chi lo subisce e davvero non meno ‘indigesto’ per chi deve istruirlo e concluderlo), l'amministrazione non può non ribadire che questo tema doveva essere affrontato in sede di discussione del PRG, durata dal 2004 al 2020 (16 anni - tre amministrazioni), anni nei quali la proprietà ha avuto moltissime occasioni di rappresentare la propria posizione riguardo ad una scelta già confermata dall'Amministrazione Novelli e che ha avuto modo di poter ben valutare attraverso legittime contropartite.

Inutile la strumentalizzazione da parte della minoranza, non in linea con l'interesse generale, perché anch'essa avrebbe potuto opporsi in sede di approvazione del PRG ma non lo ha fatto. Ciò non di meno, preso atto della sentenza del Consiglio di Stato che ha, ancora una volta eluso la disciplina straordinaria delle Ordinanze del Capo Dipartimento di Protezione Civile, l'Amministrazione sta valutando con i suoi legali se adeguarsi ed emettere atti coerenti con il puno di vista del Giudice Amministrativo o se procedere per via ordinaria. Norcia avrà comunque il suo parcheggio; i cittadini dovranno purtroppo ancora sopportare i disagi dovuti alla mancanza di spazi per parcheggiare.

Quanto allo Sportello del Lavoro la risposta è semplice: la Regione ha avviato le procedure per il reclutamento di 97 nuove unità per la ristrutturazione e ripartenza del servizio dopo il Covid. Le preselezioni sono già state effettuate e presto il servizio potrà ripartire. L'Amministrazione ha ribadito la volontà di voler tener fede agli impegni assunti dall'Amministrazione Stefanelli nel 2012.

E veniamo alla Piscina. L’Assessorato al Patrimonio, nonostante i pensionamenti e la conseguente riorganizzazione degli uffici ha proceduto nei tempi ad emettere una manifestazione di interesse per la gestione estiva dell'impianto. Ha risposto un solo operatore a cui, sulla base delle autodichiarazioni (come previsto dalla legge), è stato affidato il servizio.  Dai controlli successivi, nelle more della firma del contratto, sono però emerse alcune irregolarità, irrilevanti sul piano sostanziale ma non su quello formale. L'Assessore Novelli ed i suoi uffici sono ovviamente al lavoro per provare a non interrompere il servizio. Sugli altri argomenti sollevati strumentalmente a vol di uccello credo che i 7 progetti approvati con il Pnrr rappresentino la risposta più concreta”. 



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.