società

Don Matteo 13, c'è la data della messa in onda

 

A confermarla è stata la Rai: tante le novità che il famoso sceneggiato della Lux Vide proporrà agli appassionati

 

Don Matteo 13 debutterà sul piccolo schermo a partire dal 10 marzo. La conferma è arrivata dalla Rai: tante le novità in cantiere, in primis il debutto in scena di Raoul Bova, che a partire dal quinto episodio sostituirà Terence Hill. Insieme all’attore romano farà la sua comparsa anche Giancarlo Magalli il quale andrà a ricoprire il ruolo del vescovo di Spoleto.

A fornire alcune anticipazioni sul personaggio portato in scena da Bova, che abbandonerà la tonaca e la bicicletta in favore della moto, è stato l’amministratore delegato di Lux Vide Luca Bernabei nel corso di un’intervista rilasciata a Repubblica. “Hill è un angelo viaggiatore, Bova un ex carabiniere. Fa ridere perché all’inizio il maresciallo Cecchini (Frassica) non lo riconosce, non vuole dargli informazioni, vuole solo che torni don Matteo. Bova, o meglio don Massimo, è un prete più sanguigno, più uomo, Terence era l’evoluzione di don Camillo”.

“Don Matteo”, fin dal suo arrivo a Spoleto, è divenuto uno dei principali volani di sviluppo economico e promozione turistica del territorio e in questi anni ha contribuito a far conoscere ad una platea mondiale la corsa dei vaporetti e i luoghi culturali maggiormente rappresentativi della città. La dodicesima stagione, alla quale hanno preso parte in qualità di guest star Fabio Rovazzi e il gruppo di youtuber “The Jackal”, ha fin da subito fatto il pieno di consensi chiudendo con 7.4 milioni di spettatori e uno share del 26.52%. Dati importanti, che si aggiungono a quelli totalizzati sui social e soprattutto su Rai Play dove la serie ha ottenuto oltre 6 milioni di visualizzazioni. Un successo che non si limita soltanto all’Italia visto che le puntate sono regolarmente trasmesse anche in Germania, Francia, Spagna, Slovacchia, Sud America, Giappone, Finlandia, Corea del Sud, Australia, Russia e Polonia.



I commenti dei nostri lettori

Alfonsina Marolda

1 giorno fa

Non vedo l' ora che torni Don Matteo 13: mi spiace che Therence lasci, ma sono contento che torna Flavio Insinna nei panni del Capitano Flavio Anceschi, anche se solo per una puntata; anzi già da tempo doveva ritornare. Quando metterete le nuove foto scattate sul set, di Therence Hill con Nino Frassica e Flavio Insinna? Spero presto. E' una fiction meravigliosa!! W Therence, W Insinna ,W Frassica.

fanditerencehill

3 giorni fa

Don Matteo senza Terence Hill non è Don Matteo... Capisco voler continuare la fiction, come Un passo dal cielo non è stato più come quando c'era Pietro ossia Terence Hill

Lisa Bracci

5 giorni fa

A me va bene quasi tutto, l'unica cosa che desidero è che ritorni l'amore fra Marco e Anna, perché la stagione 11 su questo era stata bellissima, nella 12 hanno rovinato tutto

È tutto relativo.

14 giorni fa

Con l'arrivo di "Don Massimo", per un po'di puntate, il "maresciallo Cecchini" si troverà a ingoiare "c..zi amari". E questo sicuramente al pubblico televisivo piacerà. Poi, piano piano, con il passare del tempo, finirà che i due investigatori troveranno l'armonia. Domanda: Senza Terence Hill a interpretare il ruolo di "Don Matteo", quando finirà la pandemia, l'interesse della gente per la fiction sarà sempre la stessa? "E poi diciamocelo": Al di là della sua notorietà, un Vescovo come Magalli per gli spoletini e per gli italiani è difficile da immaginare. Li convincerebbe assai di più un Berlusconi Presidente della Repubblica!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.