cronaca

Il ministro Brunetta in visita a Norcia

 

Annunciata la stabilizzazione dei 449 precari che stanno contribuendo alla ricostruzione post-sisma

 

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta ha visitato ieri Norcia. Accompagnato dal sindaco Nicola Alemanno ha percorso Corso Sertorio, si è soffermato in piazza San Benedetto, davanti ai cantieri della Basilica e al Municipio e ha poi raggiunto i negozi delocalizzati di Viale della Stazione.

“La visita del Ministro oggi è un segno di grande attenzione da parte del Governo nei confronti di questi territorio. La sua presenza qui oggi sottolinea il grande lavoro che in questi mesi, in sinergia con tutte le istituzioni e con la Struttura Commissariale, abbiamo svolto insieme per la stabilizzazione di 499 risorse in tutto il cratere, di cui 15 nel Comune di Norcia” ha detto Alemanno. “E' un risultato importante e uno snodo cruciale per la ricostruzione che può contare così su un patrimonio professionale formato. Molta strada è stata fatta – prosegue – tanta ne resta da fare. Ci sono ancora altre risorse che attendono di essere stabilizzate e alcuni tecnicismi burocratici da superare, ma siamo sicuri di avere l'interlocutore giusto e che la strada intrapresa sia quella per guardare al futuro con speranza e fiducia conclude il Sindaco Alemanno.

A Norcia era presente il Commissario Straordinario per la Ricostruzione Giovanni Legnini, parlamentari e i Sindaci del cratere Umbro. Presente anche il Prefetto di Perugia, Armando Gradone e il Questore Giuseppe Bellassai. In video collegamento, ha portato il saluto della Regione la Presidente Donatella Tesei. 



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.