cronaca

Processo Bps, il Tribunale di Spoleto assolve tutti gli imputati con 'formula piena'

 

L'avvocato Morcella: 'Scontato esito di una serie di azioni giudiziarie che hanno cavalcato con insuccesso la tesi della Banca d’Italia'

 

Si chiude il processo Bps. Il Tribunale di Spoleto, attraverso una propria sentenza, ha deciso di assolvere tutti gli imputati con “formula piena - art. 530 c. 1 cpp” rispetto alle contestazioni di concorso in falso ideologico in atto pubblico e di illecita influenza sull’assemblea. Il commento dell’avvocato Morcella: “È lo scontato esito di una serie di azioni giudiziarie che hanno cavalcato con insuccesso la tesi della Banca d’Italia. Purtroppo accanto a questo esito vi è da annoverare lo snaturamento di Bps finita in mani ‘estere’ con ripercussioni sull’intero territorio regionale. Va dato atto al Tribunale della terzietà assoluta e della impermeabilità dimostrata con la decisione assunta, giuridicamente ineccepibile”.



I commenti dei nostri lettori

sandro carlini

5 giorni fa

per caso qulcuno aveva dei dubbi sulla onesta' di imputati e giudici ? ma nooooo

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.