politica

Amministrative 2021, Dino Muhic e le politiche di integrazione

 

L'importanza di uno sportello interculturale dinamico, che promuova interscambi tra le diverse comunità presenti a Spoleto

 

La Terra nel terzo millennio è un pianeta piccolo. Con la globalizzazione tutti possiamo scambiare merci, informazioni, cultura con il mondo intero. Eppure, malgrado le nuove tecnologie, la nostra realtà – un tempo multiculturale anche grazie al Festival dei Due Mondi – è andata chiudendosi progressivamente nei confronti dell’esterno.

Io stesso ne so qualcosa, essendo stato fatto oggetto di bullismo, da bambino, per via delle mie origini. Credo che il primo passo da fare per realizzare delle concrete politiche di integrazione sia quello di mettere in contatto fra loro le varie comunità presenti a Spoleto e nel suo territorio. Penso a dei reali scambi culturali fra persone, specialmente giovani, di origini etniche differenti. Credo che soprattutto fra i più piccoli questa politica potrebbe dare buoni frutti entro un tempo relativamente breve, a patto che sia supportata da un adeguato progetto di educazione civica integrativa, da concertare con l’ufficio scolastico territoriale competente.

Sotto questo aspetto i Servizi sociali giocheranno un ruolo fondamentale: sarà infatti necessario potenziare e soprattutto promuovere lo Sportello interculturale, rendendolo non più un luogo statico ma un servizio dinamico del e per il territorio.

Spazio politico elettorale autogestito



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.