società

Piazza Vittoria, altro passo verso la rivoluzione viaria

 

Approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell'intervento, per un costo totale di 610mila euro. Tutti i dettagli: ecco come cambierà la zona

 

Si avvicina la rivoluzione viaria in piazza della Vittoria. Il Comune ha infatti approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica riguardante il nuovo schema circolatorio che verrà adottato nell’area. L’attuale assetto secondo l’Ente è caratterizzato da numerose criticità, che mettono a rischio la salute dei pedoni. Ecco perché, utilizzando i 610 mila euro derivanti da Agenda Urbani, il Municipio provvederà ad effettuare diverse modifiche atte a rendere maggiormente sicura la piazza e a facilitare, al tempo stesso, il passaggio degli autobus.

I dettagli sono contenuti nella scheda allegata al progetto. In particolare, nella zona “si registra una generale confusione data dalla presenza di punti di conflitto, dalla carenza di canalizzazione per alcune direttrici e da interferenze tra flussi veicolari e pedonali. L’organizzazione del comparto, inoltre, incentiva i fenomeni di ‘stop&go’, con consistenti ricadute nell’ambito circostante sia in termini di qualità dell’aria che di congestione”.

Le operazioni previste consentiranno di minimizzare i disagi attraverso “una rotatoria che fluidifichi il traffico e aiuole pavimentate che disegnino un sistema di corsie autopulenti” in modo tale da ottenere “una diminuzione della CO2 ed un miglioramento tangibile dei parametri ambientali nonché della vivibilità nella zona”. In programma pure l’installazione di pannelli a messaggio variabile a servizio del trasporto pubblico locale, dei parcheggi e della mobilità alternativa”.

Il progetto permetterà anche di rivitalizzare il Ponte Sanguinario, con il “conseguente allontana-mento dei flussi veicolari” e lo spostamento della fermata degli autobus situata accanto al suo ingresso nell’altro lato della piazza. Ora il Comune attende di avere a disposizione la progettazione definitiva ed esecutiva, in seguito si procederà a pubblicare la gara tesa ad affidare i lavori.



I commenti dei nostri lettori

Marco Silvani

25 giorni fa

Ma sì facciamo un'altra rotatoria,così la fila parte dall'ingresso Nord a piazza Vittoria.Quello che è bello che ci studiano pure.Spoleto non è una città da rotatorie ed è l'unica città dove non esistono SEMAFORI.E i pedoni se la devono finire di attraversare dove gli pare e sempre fuori dalle strisce.Sono un pericolo per loro ma soprattutto per altri.

Il parere di Piotr

25 giorni fa

E dopo tutto questo trambusto il "Ponte Sanguinario" viene lasciato ancora sottoterra? Bravi, siete fenomenali!

Giulio Cesare

25 giorni fa

Non sarebbe male prevedere la presenza di sottopassaggi pedonali al fine di favorire sicurezza dei pedoni e maggiore fluidità del traffico.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.