politica

'Spoleto Popolare' e 'Alleanza Civica' tuonano: 'La Tari fatta pagare di più a tutte le famiglie'

 

Contestato l'assestamento degli equilibri di bilancio di previsione 2020. 'Bilancio non votabile, senza alcuna visione'

 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato firmato dai consiglieri dei gruppi di opposizione "Spoleto Popolare" e "Alleanza Civica" Gianmarco Profili, Roberto Settimi e Ilaria Frascarelli riguardante l'ultima seduta del consiglio comunale:

"Assestamento degli equilibri di bilancio di previsione 2020....fatto dopo 15 giorni dalla approvazione dello stesso. Come abbiamo fatto sul previsionale abbiamo votato contro, non perché come ha provato a dire impropriamente l'assessore Zucchelli, 'è il gioco delle parti dell'essere opposizione', ma abbiamo votato contro perché è un bilancio senza alcuna visione.

Un esempio su tutti la tassa sui rifiuti, la Tari, viene fatta pagare di più a tutte le famiglie, ma vengono concessi risparmi anche ad aziende che durante il periodo covid, hanno visto crescere i propri profitti, come supermercati, banche…Un bilancio, che in un momento di grave crisi economica cerca di far quadrare i conti, inviando in contemporanea 5 anni di avvisi di accertamento Imu per elusione o evasione, oppure si basa sull’aumento vertiginoso delle multe. Cosa poi dire, sul fatto che inspiegabilmente non si sono voluti rinegoziare i mutui che avrebbero generato circa 400 mila euro di risorse disponibili. Questo bilancio non era condivisibile e votabile!

Va detto però, con correttezza, che l'assestamento di bilancio mette un po' di ordine ai numeri. Infatti noi avevamo contestato il 12 novembre scorso, che sarebbe stato impossibile fare oltre 15 milioni di lavori entro la fine dell’anno, in appena 40 giorni, denari fra l’altro nella maggior parte nemmeno disponibili, quindi sono stati gli uffici che hanno riprogrammato gli interventi nel 2021, appena sarà stato approvato il bilancio di previsione del prossimo anno. Così per esempio la scuola di Beroide, i cui lavori dovevano essere terminati entro dicembre 2020, parole del Sindaco de Augustinis, slittano alla seconda metà del 2021, e se 'andrà tutto bene', ritornello poco fortunato del 2020, per il dicembre 2021 forse sarà pronta".



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.