cronaca

Proseguono i lavori di realizzazione delle aree camper in via del Tiro a Segno e in via Fratelli Cervi

 

Sono 30 gli stalli previsti dal progetto. L'assessore Flavoni: 'Al netto di criticità legate alle condizioni meteo puntiamo ad averle pronte prima di Natale'

 

Proseguono i lavori per la realizzazione delle due nuove aree camper. Sia in via Fratelli Cervi che nell’area di parcheggio della Ponzianina (via del Tiro a Segno), la ditta Murasecco srl che si è aggiudicata gli interventi sta procedendo con gli scavi e la sistemazione degli spazi dove verranno realizzate 30 piazzole.

I lavori stanno riguardando la realizzazione degli scarichi e delle centraline per i collegamenti elettrici, oltre alla progressiva delimitazione dei parcheggi, 10 in via del Tiro a Segno e 20 in via Fratelli Cervi, dove potranno sostare i camper.

“L’area di cantiere è stata consegnata alla ditta ad ottobre ed i lavori sono stati avviati subito – ha dichiarato l’assessore Francesco Flavoni – Gli interventi stanno andando avanti come da cronoprogramma con l’intento, al netto di criticità legate alle condizioni meteo che, in caso di pioggia, causerebbero un rallentamento, di vederle realizzate prima del periodo natalizio”.

L’area di via del Tiro a segno ha una estensione di circa mq. 2.200, nella quale verranno realizzate 10 piazzole di sosta (m. 8x 4), di cui una leggermente più grande (m 8x5) da riservare ai disabili. L’ingresso e l’uscita dei mezzi avverranno dal passo carrabile di via del Tiro a Segno, dal quale sarà possibile raggiungere l’ingresso all’area attrezzata riservata ai camper, dove sarà predisposto un sistema automatizzato per regolamentare l’ingresso e l’uscita.

L’area in via F.lli Cervi, dove verranno realizzate 20 piazzole di sosta di cui 2 da riservare ai disabili, ha invece un’estensione di circa mq. 2.800. L’accesso e l’uscita dei mezzi sarà possibile da via San Tommaso, anche qui attraverso un sistema automatizzato (prevista la realizzazione di un percorso pedonale verso via Fratelli Cervi, attraverso la zona riservata al Museo della ex ferrovia Spoleto-Norcia).



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.