cronaca

Migliorano le condizioni dell'arcivescovo Renato Boccardo

 

Il focolaio di polmonite bilaterale interstiziale causato dalla positività al Coronavirus sta regredendo. Tanti i messaggi di vicinanza e affetto ricevuti dal presule, ancora ricoverato al 'Gemelli' di Roma

 

L’Arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra mons. Renato Boccardo prosegue la degenza al policlinico universitario “A. Gemelli” di Roma. Il focolaio di polmonite bilaterale interstiziale causato dalla positività al Coronavirus sta regredendo, ed è stata ridotta la somministrazione dell’ossigeno.

Il Presule nella serata di domenica 22 novembre 2020 ha seguito in diretta sul canale YouTube della Diocesi la preghiera in Duomo per chiedere al Signore la guarigione dei malati di Covid-19. Mons. Boccardo ringrazia tutti coloro si sono uniti alla preghiera sui social media e quanti continuamente, dalla Diocesi e da altre parti, gli manifestano vicinanza e affetto con telefonate, messaggi ed e-mail.

Al policlinico “Gemelli” da qualche giorno c’è anche l’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana il Gualtiero Bassetti: "Pur se non possiamo vederci di persona – afferma mons. Boccardo – manteniamo il contatto telefonico almeno due volte al giorno":



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.