politica

Bilancio di previsione, la Lega contro la Giunta de Augustinis: 'Totale assenza di una visione di sviluppo per la città'

 

Il pareggio secondo i consiglieri Proietti, Fedeli e Loretoni 'raggiunto solo grazie ai proventi derivanti dalle sanzioni amministrative e dalle contravvenzioni. Ci è stato impedito di partecipare alle scelte più importanti'

 

Riceviamo e pubblichiamo la nota dei consiglieri comunali della Lega di Spoleto Stefano Proietti, Riccardo Fedeli e Cesare Loretoni riguardante il bilancio preventivo, approvato dal massimo consesso cittadino ieri:

“Prendiamo atto dell’approvazione del bilancio di previsione. Un documento che noi consiglieri della Lega non abbiamo condiviso, in quanto ci è stata preclusa ogni possibilità di partecipare alla sua stesura e di offrire il nostro contributo in termini di esperienze e proposte. Ancora una volta, come già accaduto nel corso della consiliatura, non siamo stati resi partecipi delle scelte più importanti che il sindaco vuol compiere per la città di Spoleto.

La nostra astensione al momento del voto è dovuta al mancato impegno rispetto ad alcune criticità fondamentali del territorio e ad alcune lacune che intendiamo sottolineare. Nelle voci di bilancio si prevede l’ampliamento e il rafforzamento dell’edilizia scolastica, ma oltre ai contributi già introdotti nel piano di interventi post sisma, non si comprende quali fonti di finanziamento siano state previste per far fronte a questa necessità.

Nell’anno 2021-2022 il pareggio di bilancio verrebbe raggiunto solo grazie ai proventi derivanti dalle sanzioni amministrative e dalle contravvenzioni, il che preannuncia la volontà della Giunta di fare cassa sulle spalle delle famiglie, degli imprenditori e dei commercianti, già messi in ginocchio dalla crisi economica scaturita dal covid-19. Nel leggere il documento di bilancio ci accorgiamo della totale assenza di una visione di sviluppo per la città. Vengono fatte tante promesse di intervento senza specifico riferimento alle coperture finanziarie, ma più di ogni altra cosa mancano quelle scelte lungimiranti in grado di dare una prospettiva al tessuto economico e sociale spoletino".



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.