società

Norcia, Eni pronta a collaborare alla ricostruzione della basilica di San Benedetto

 

Il sindaco Alemanno: 'Una notizia positiva di cui abbiamo bisogno'. A breve verrà assegnato l'incarico di progettazione dei lavori. 'Anno della svolta'

 

Il Mibact ha reso noto di aver ricevuto da parte di ENI s.p.a. la manifestazione di interesse per la sponsorizzazione tecnica per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto a Norcia che prevede la realizzazione, a cura e spese dello sponsor, di uno o più lotti funzionali dell’intervento individuati già in fase di progettazione e l’assistenza al MiBACT nelle attività di project management dell’intero intervento.

 

“Una buona notizia che ci fa iniziare bene la settimana e che arriva in un momento particolare in cui la Comunità ha bisogno di notizie positive e che lasciano ben sperare per il futuro” ha detto il sindaco di Norcia Nicola Alemanno. “Nel frattempo si sta concludendo la parte amministrativa per l'affidamento dell'incarico di progettazione e crediamo fermamente che il 2021 possa essere l'anno della svolta per la nostra Basilica” ha concluso il primo cittadino.

 

Intanto prosegue lo svuotamento delle macerie all'interno della navata centrale e della cripta che dovrebbe ultimarsi nel giro di qualche giorno. L'impegno di ENI era stato annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in occasione della sua ultima visita a Norcia il 15 settembre scorso.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.