cronaca

Il presidente della Regione Tesei domani (14) in visita all'ospedale di Spoleto

 

'L'Umbria sta facendo uno sforzo enorme e un lavoro straordinario per gestire l'evento pandemico'

 

La presidente della Regione Umbria Donatella Tesei insieme all'assessore regionale alla Sanità Luca Coletto e al direttore regionale alla Sanità Claudio Dario, accompagnati dal commissario straordinario della Usl Umbria 2 Massimo De Fino, mercoledì 14 ottobre a partire dalle ore 15.30, saranno in visita nelle strutture ospedaliere aziendali di Foligno, Trevi e Spoleto. 

Sarà l’occasione per ringraziare gli operatori sanitari dei presidi ospedalieri, dei distretti sociosanitari e dei servizi di igiene e sanità pubblica dell'Azienda Usl Umbria 2 che, con grande dedizione e professionalità, hanno gestito e stanno gestendo al meglio la lunga e difficile fase di emergenza sanitaria e per fare il punto sulla situazione attuale.

Il primo appuntamento è in programma alle ore 15.30 al "San Giovanni Battista" di Foligno. Terminato l'incontro con il personale, la delegazione umbra si recherà, alle 17.00 circa, a Trevi per visitare la struttura di riabilitazione intensiva neuromotoria ed incontrare i professionisti che vi operano. Ultimo appuntamento della giornata, alle ore 18 circa, all'ospedale "San Matteo degli Infermi" di Spoleto. 

Al fine di garantire il pieno rispetto delle misure anticontagio e il distanziamento sociale, la Presidente Tesei e l'Assessore Coletto saranno a disposizione dei giornalisti all'ingresso delle strutture ospedaliere di Foligno, Trevi e Spoleto negli orari indicati.

"Si tratta di un appuntamento molto importante - dichiara la Governatrice dell'Umbria - che ci permette di toccare con mano le situazioni reali, per poterle affrontare e risolvere grazie all'attento lavoro che si sta portando avanti nella rete dei servizi sanitari territoriali ed ospedalieri della regione. L'Umbria - prosegue Donatella Tesei - ha fatto e sta facendo uno sforzo enorme e un lavoro straordinario per gestire l'evento pandemico e allo stesso tempo garantire cure ed assistenza alla popolazione, malgrado le difficoltà, senza lasciare indietro nessuno. In questo quadro - conclude la Presidente - i servizi territoriali ed ospedalieri dell'Azienda Usl Umbria 2 rappresentano un pilastro del servizio sanitario regionale che intendiamo potenziare e rafforzare".

"Accogliamo con grande soddisfazione la visita della Governatrice dell'Umbria, dell'Assessore alla Sanità e del Direttore regionale alla Sanità - afferma il commissario straordinario dell'Azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino. Sono molto orgoglioso degli sforzi straordinari, della dedizione, della professionalità messi in campo, in questi lunghi e difficili mesi, dai colleghi dei servizi territoriali ed ospedalieri e da tutto il personale dell'azienda sanitaria. Un impegno che risulterà decisivo per permettere alla nostra regione di vincere la sfida contro questo nemico invisibile. La direzione strategica dell'Azienda Usl Umbria 2 continuerà ad accompagnare e a supportare con tutti i mezzi a disposizione questa difficile battaglia per la tutela della salute dei nostri assistiti e delle comunità".



I commenti dei nostri lettori

Viscos

9 giorni fa

... Domandate come giornalisti quante prestazioni sono ancora sospese, e che se è intenzione del direttore de Fino di applicare il modello Lagonegro. Visto che lo dice alle riunioni delle direzione. E" d"accordo Coletto e TESEI? E ora che lo rimandiamo a casa sua. PD SVEGLIATI

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.