sport

Mirko Gori all’assalto del titolo europeo XFC

 

Il kickboxer spoletino il 6 dicembre sfiderà a Roma l'ungherese Marcell Hajba. 'Sto bene, farò del mio meglio'

 

Nuova sfida all’orizzonte per Mirko Gori. Il 46enne pluricampione kickboxer spoletino il 6 dicembre tornerà infatti a combattere per il titolo europeo XFC: ad affrontarlo sarà l’ungherese Marcell Hajba. L’incontro, per un totale di 5 round da 3 minuti ciascuno, si terrà a Roma in una location che a breve verrà annunciata. “Ho la fortuna di avere al mio fianco - ha spiegato oggi, nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi all’Albornoz Palace Hotel - un team di professionisti che mi seguirà in tutti gli allenamenti. Il sostegno che ho ricevuto sui social è stato importante e mi ha spinto a partecipare a questo evento. Ringrazio particolarmente l’amministrazione penitenziaria che mi ha concesso l’opportunità di prepararmi al meglio”. 

Hajba (28 anni, quasi 20 anni in meno rispetto a Gori) vanta 14 match vinti da professionista, a fronte di 4 sconfitte e 2 pareggi. “Mi sento bene. Inevitabilmente - ha affermato il fighter, divenuto di recente socio del Panathon club - con l’età i tempi di recupero si allungano ma compenserò con l’esperienza”. La card dell’evento targato Xtreme Fighter Champion comprenderà inoltre match di Mixed Martial Arts (MMA), uno di grappling tra Italia e Belgio, un torneo ad 8 di Muay Thai (montepremi da 2 mila euro) e 2 mini tornei riservati ai bambini.



I commenti dei nostri lettori

L'Americano

2 mesi fa

Marcell Hajba non esiste su Google (ci sono 5-6 risultati ma non riguardano lui).

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.