politica

'AAA Cercasi democrazia in tempo di Covid-19'

 

Spoleto 5 Stelle all'attacco: 'Tutti i Comuni si sono adoperati affinché il consiglio comunale possa riprendere la propria attività. Perché Spoleto no?'

 

Riceviamo e pubblchiamo il comunicato di Spoleto 5 Stelle riguardante la mancata convocazione, finora, del consiglio comunale da parte dell'Amministrazione:

"La pandemia ci ha abituato a dover cambiare alcune nostre abitudini: questo vale per i rapporti personali, la vita quotidiana, il lavoro. Tutti abbiamo dovuto necessariamente limitare le nostre libertà, e questo vale anche per la politica. Ma la democrazia non si può fermare, almeno non nei termini in cui ci si ritrova nella nostra città. Mentre tutti i Comuni si sono adoperati affinché


il Consiglio Comunale possa riprendere la propria attività, a Spoleto sembra che non si riesca. Eppure basterebbe utilizzare una delle semplici piattaforme di video chat adoperate dai più per incontrarsi, discutere e studiare. Oppure riunirsi con le adeguate norme di sicurezza, così come succede in altre realtà.

Sono passati ben 67 giorni dall'ultimo Consiglio Comunale datato 06 marzo 2020, e da allora il nulla. Nessuna convocazione. Si, nell'albo pretorio si legge di una Conferenza dei Capogruppo e dell'Ufficio di Presidenza del 28 aprile scorso, dove tra l'altro all'ordine del giorno c'era proprio la calendarizzazione del prossimo Consiglio Comunale, ma ad oggi non vi sono date certe.

Da sottolineare che questa maggioranza è formata da quei stessi partiti di centrodestra che in Parlamento hanno urlato allo scandalo per lo stop dei lavori; chiusura che tra l'altro non c'è stata, come è possibile visionare dal calendario delle commissioni e dell'aula sia alla Camera che al Senato. La democrazia deve tornare anche a Spoleto, nelle modalità più sicure per i Consiglieri, cosi come accade ad oggi negli altri Comuni del nostro paese. Non c'è più scusa che tenga.



I commenti dei nostri lettori

Robin Hood

10 giorni fa

Ma cari 5 stelle...non vi siete accorti che Conte e la sua banda di criminali sta instaurando un regime? Altro che Consiglio Comunale! Qui non funziona più il Parlamento! Si va avanti a colpi di DPCM! In uno stato di repressione e censura nazionale, anzi, mondiale, vi preoccupate di Spoleto? Ma poi, non ci siete voi e il PD al potere? E voglio ringraziare 'spoletino' per aver mantenuto luciditá e memoria.

Diogene

13 giorni fa

Per " spoletino " : Non trova che c'è contraddittorietá , senza voler entrare in merito all'articolo , nel firmarsi come "spoletino" per poi scrivere : " invece di parlare di Spoleto fate uno squillo a Roma "?

spoletino

14 giorni fa

piango per non ridere, è fantastico sentir parlare di democrazia da chi si è venduta pure l'anima per una poltrona, no tav-si tav,no tap-si tap,no mes-si mes, so regolarizzazione clandestini- si regolarizzazione, ma se invece di parlare di spoleto , ove non siete rappresentati da nessuno, fate uno squillo a roma e ditegli se ve ne siete accorti come hanno ridotto il popolo italiano.

Gerardo Proietti

14 giorni fa

Maggioranza e opposizioni completamente silenti su questo fronte. Bravi i 5 stelle ad essersene accorti.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.