sport

DOPO BRUNAMONTI ANCHE IL CALCIO SPOLETINO SI MOBILITA CONTRO IL CORONAVIRUS

 

 

I fuoriclasse si distinguono sempre. Nello sport come nella vita. E Roberto Brunamonti, un pezzo di storia del basket italiano, ha voluto dimostrare che, di fronte ad un avversario tremendo, il fuoriclasse non si nasconde. Mai. La decisione di annunciare, attraverso il suo profilo Facebook, che devolverà il suo compenso di dirigente accompagnatore


della Nazionale italiana di basket alla Protezione civile, è stata sommersa da centinaia di “like”e di commenti di apprezzamento per questo bel gesto di solidarietà. “Ritengo che in questo momento di emergenza eccezionale e drammatica, –  si legge nel post dell’ex capitano azzurro, bronzo olimpico a Mosca  – in cui regna l’incertezza sulla prosecuzione di ogni attività socializzante, lo sport può dare il suo contributo. Comprendo e condivido la riduzione del compenso, decisa dalla FIP, in un momento in cui tutte le attività sono sospese e, nel mio piccolo, intendo devolvere l’intera somma che mi spetterà nei prossimi mesi di emergenza alla Protezione Civile, che invece è impegnata a giocare la partita più importante per il nostro Paese. Rendo pubblica la mia decisione solo ed esclusivamente per invitare a contribuire ognuno con quello che può.” In calce il codice iban della Protezione Civile, che è il seguente: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387.

Ma non si muovono solo i grandi personaggi come l’ex cestista spoletino per combattere la più devastante emergenza sanitaria che abbia mai attraversato il Paese nel dopo Guerra. L’imprenditrice campellina Angela Carmeli, presidente della Asd Polizia Penitenziaria, si è fatta promotrice di una raccolta di fondi per l’acquisto di due ventilatori polmonari da destinare agli ospedali di Spoleto e Foligno. Lanciando il suo appello agli imprenditori  ed alle società calcistiche del comprensorio.  “Noi siamo pronti a fare la nostra parte – ha affermato la presidentessa Carmeli – ma il mare è composto da miliardi di gocce d’acqua. Ho già invitato ad aderire all’iniziativa alcuni amici imprenditori, ma chiunque può partecipare. Io mi metto a completa disposizione. L’invito, ovviamente, è esteso anche a tutte le società di calcio di Spoleto e Foligno.”  Chiunque voglia aderire e sostenere la raccolta di fondi può contattare la signora Carmeli al numero 340 3640244. Insomma, lo sport è devastato dal Covid 19, ma non ha perso la voglia di combattere.



I commenti dei nostri lettori

Moreno angeli

2 mesi fa

Per chi lo conosce da una vita come lo conosco io non avevo nessun dubbio sulla sua benevolenza.grande eri da piccolo grande nella vita e grande uomo e atleta.grazie roby. nel momento del bisogno si vedono le grandi persone

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.