sport

DUCATO, VIA LE TOSSINE E RIPARTIRE IN CASA DELLA TRASIMENO

 

 

Una partita che è come un bivio. Ma per motivi opposti. Per la Ducato che cerca la vittoria, per non farsi risucchiare nei gorghi pericolosi dei play out. Per la Trasimeno, la quale insegue ad una sola lunghezza la zona play off dopo che le due vittorie di fila contro Tiferno in casa e Gualdo Casacastalda in trasferta, l’hanno proiettata in orbita.


”Ora dobbiamo trasformare la rabbia e attingere alle scorie che ha lasciato la gara in casa della Narnese, per centrare una prestazione importante che ci permetta di fare risultato a Castiglion del Lago “. La sconfitta che ha spezzato la serie positiva dopo sette risultati utili non ha guastato l’ottimismo di Ezio Brevi. “Di negativo, c’è stato solo il risultato perché siamo stati sempre in partita. Purtroppo – aggiunge il tecnico gialloverdeblu – non siamo riusciti a concretizzare la gran mole di azioni che abbiamo prodotto in fase offensiva”. L’uomo di Milano, nato per caso a Roma, vuole rivedere la stessa squadra che per venticinque minuti della ripresa ha messo sotto vuoto spinto la Narnese. Insomma, la fiducia non manca e avendo visto i suoi ragazzi lavorare con grande intensità nel corso della settimana,Ezio Brevi ed il suo fido aiutante di campo, Lucio Stella possono guardare speranzosi alla tappa che propone il campionato. Questo, nonostante l’assenza di Quaglietti per motivi di lavoro ed il paventato forfait di Cardarelli, che non ha preso parte alla rifinitura per un improvviso virus influenzale. In forse anche la presenza di Skana,il quale ha rimediato un colpo al naso mentre faceva il torello insieme ai suoi compagni. Nuovamente disponibili, invece, Donnola che rientra dalla squalifica e Piantoni, il quale ha finalmente recuperato dall’infortunio alla caviglia. 

LE SCELTE – Non sarà difficile azzeccare una formazione che alla vigilia appare quasi scontata, con il solo ballottaggio tra i fuori quota che tiene banco e l’eventuale assenza di Cardarelli. Che, se non dovesse farcela dall’inizio, costringerebbe Brevi a schierare Kola (recuperato da una botta alla caviglia) e Tomassoni in avanti e Giuliacci a sostegno.  

Questa, quindi, la probabile formazione.

DUCATO: (3-4-1-2):  Carsetti; Donnola, Callegari, Barbetta; Pergolesi, De Cristofaro, Emili, Cavitolo;Giuliacci; Kola, Tomassoni. All. Brevi.

Arbitro: Bartolucci di Perugia (ore 14,30).



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.