sport

LA CLITUNNO A GIOVE TRA INFORTUNI E MERCATO

 

 

“Partiamo per fare la nostra partita. Come sempre. Il Giove una squadra compatta, e che in casa dà il meglio di se, ma noi non possiamo mollare un metro”. Parole di Fabrizio Giusti, che oggi vuole centrare il raid per consolidare il primato in classifica della sua Clitunno. Il tecnico biancazzurro ha già detto ai suoi di dimenticare il successo “lampo” contro il Petrignano. “Ogni partita ha una storia a se – aggiunge -. Noi stiamo giocando un buon calcio e trovando i giusti equilibri, nonostante Gjinai non sia ancora tornato al cento per cento. 


Però, in questo momento i ragazzi stanno che vanno in campo mi danno la massima affidabilità”. L’obiettivo è quello di restare in cima sino al girone di andata. Ma occorre fare risultato pieno e non guardarsi alle spalle, anche se San Venanzo e Massa Martana sembrano le più accreditate per lottare ad armi pari con la squadra del patron Carlo Pacifici. “La prima credo si rinforzerà ulteriormente sul mercato – prosegue Giusti -. Quanto al Massa Martana, l’ampiezza della rosa e la sua qualità possono giocare a suo favore. Il mercato? Noi siamo vigili, ma dobbiamo sempre fare i conti con la politica della società che predilige i giovani ed i giocatori locali senza fare pazzie per questo o quel giocatore”. Gjinai può considerarsi un lusso, ma l’attaccante ha fatto una scelta di vita anteponendo il lavoro che gli ha offerto il patron al calcio. Il diesse Fabrizio Rossi sta cercando un difensore centrale dopo che Locci ha chiesto di essere svincolato per avere la possibilità di giocare con maggior continuità. In settimana, alla riapertura della liste, ci dovrebbero essere novità. Intanto, bisogna fare i conti con l’ennesima defezione di Calamita che accusa il solito malanno muscolare. Un tormentone con cui il “gaucho” convive ormai da anni quando arrivano i primi freddi. Al suo posto dovrebbe giocare Conti, che fuori casa ha sempre dato il meglio di se. Ancora ai box il giovane Cuna. Buone notizie, invece, per Cavadenti che tornerà disponibile in cabina di regia. 

Questa la probabile formazione.

CLITUNNO (4-3-3): Cimarelli; Lucentini, Campana; SalvucciBucciarelli, Rosi; Gjinaj, Paci, Conti, Cavadenti, Kerjota.

ArbitroVerdoliva di Terni.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.