sport

LO SPOLETO CHIEDE STRADA AL LAMA

 

 

L’imperativo categorico era tornare a vincere e domenica al “ Palmieri “ lo Spoleto ha centrato l’obbiettivo portandosi a meno due dalla vetta. Certo non era facile dopo le due sconfitte consecutive inanellate contro Narnese e San Sisto, e soprattutto dopo lo svantaggio iniziale con gol da cineteca di Braccalenti.


Ma i biancorossi hanno dimostrato cuore e grinta da vendere, e con un secondo tempo magistrale grazie alle reti di Mariano e del solito Veneroso,  hanno ribaltato una situazione decisamente complicata.Se il ritorno alla vittoria è stata cosa quanto mai gradita , lo sono stati ancor di più i risultati maturati dal duo di testa Narnese e Tiferno, entrambe uscita sconfitte.

La prima in casa del fanalino di coda Ellera, dell’ex mister biancorosso Fabio Fraschetti, mentre la seconda addirittura in casa contro il Sansepolcro, nell’attesissimo derby dell’Alta Valle del Tevere.Domenica altra sfida delicata per gli uomini di Gagliarducci, che in trasferta al “ Polchi-Laurenzi”  affronteranno i bianconeri Lamarini, guidati in panchina da Mister Vicarelli, e che nella scorsa stagione hanno sfiorato per un soffia la promozione in Serie D.

La squadra, dopo una partenza in sordina, ha iniziato la sua rimonta battendo la Ducato e, domenica dopo domenica, ha trovato continuità e risultati sino ad occupare il sesto posto in graduatoria ad una sola lunghezza dalla zona play-off. In rosa ci sono uomini importanti come il portiere Battistelli e il trequartista Raccichini, entrambi lo scorso anno in D con il Cannara.

Lo "zoccolo duro" della rosa è formato da giocatori di buona cifra tecnica quali Bartolucci, Bellucci e Cappellacci, mentre in avanti il punto fermo è il sempre verde Bartolini, che anche quest’anno ha già tolto diverse castagne dal fuoco ai bianconeri.

Intanto, sul fronte mercato  lo Spoleto non è rimasto certo a guardare. Anzi, dopo il buon esordio tra i pali di Palanca  domenica scorsa, in settimana sono arrivati altri  pezzi da novanta, che saranno a disposizione già da domani nella trasferta in casa lamarina.

Nella scacchiera di mister  Gagliarducci si sono aggiunti l’ attaccante senegalese  Youssou Cissè (26), che aveva iniziato la stagione in Eccellenza laziale all’Audace Gennazzano, il centrocampista Antonio Gargiulo (18), "napolenato doc"  con esperienze in C a Padova ed in serie  D a Cassino, dell’attaccante Matteo Mortaroli ( 23 ) ex Orvietana,  ed infine come abbiamo già anticipato, è stato messo nero su bianco per Claudio Missaglia (35), svincolato dal Soci  (Promozione Toscana).

Salutano, invece, lo Spoleto Lorenzo Speranza, Fabio Bianchi, e Gianfranco Rondinelli.

Questa la probabile formazione.

SPOLETO (4-4-2): Palanca, Labonia, Scipioni, Daleno, Coppola, Veneroso, Priorelli, Lira Ferreira, Guatieri, Cissè, Mariano. All. Gagliarducci.

Arbitro: Checcaglini (fischio d'inizio ore 14,30) di Perugia.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.