sport

Due grandi ex dello Spoleto per rinforzare la Ducato. Prova del nove contro l'Orvietana

 

 

A tre giorni dall’apertura del mercato di dicembre, la Ducato ha già iniziato a guardarsi intorno per rinforzare la squadra con i due innesti richiesti da Ezio Brevi. Prima c’è da affrontare l’Orvietana ed è chiaro che qualche “suggerimento” arriverà in base a come andrà la partita di domenica in casa della squadra di “Tamba” Fiorucci. La società gialloverde predilige un elemento che sia futuribile. Altrimenti, se il prescelto sarà un giocatore più in là con gli anni, via libera agli svincolati. Due i nomi che piacciono a Brevi: Claudio Menchinella (90)


 del Bastia e Giacomo Francesconi (31), attualmente senza squadra dopo l’ultima stagione in Eccellenza toscana con la maglia del Cuiopelli Cappiano. Francesconi è una vecchia conoscenza di Brevi che lo allenò nella stagione 2012-2013 con la maglia della Voluntas. Sono questi i profili del centrocampista centrale che sta cercando la società spoletina. Ovviamente, se uno dei due dovesse arrivare, anche se non è facile convincere Menchinella a scendere di categoria, un altro centrocampista dovrebbe fare le valigie. Ed il primo indiziato è Gianmarco Giuliacci. Più sfumata, invece, l’ipotesi di Pablo Pocholo (25), l’argentino “tagliato” dallo Spoleto. A Brevi farebbe comodo anche un centrale difensivo. All’ex capitano della Ternana piace un altro suo ex, Marco Bolletta (26), anch’egli con il Bastia in serie D. Parallelamente alla strada degli investimenti, va avanti lo studio delle soluzioni low cost. Ma, per quest’ultime, bisognerà aspettare le ultime occasioni di mercato quando chi rischia di restare senza squadra si offre a prezzi di saldo.

Intanto, domani i gialloverdi fanno visita alla Orvietana di “Tamba” Fiorucci che in casa non ha mai subito sconfitte,lasciando un solo punto agli avversari: due le vittorie consecutive davanti al proprio pubblico contro Tiferno e Gualdo Casacastalda. Partita dunque delicatissima per gli uomini di Brevi e Stella, che devono dimostrare con i fatti di aver superato il momento critico dopo la convincente prestazione di domenica scorsa contro l’Ellera. Brevi dovrà sciogliere qualche dubbio sullo schieramento offensivo. Cardarelli, che si è finalmente sbloccato, sarà il punto fermo. Per l’altra maglia da attaccante, Tomassoni sembra favorito su Kola. Probabile, quindi, che il tecnico milanese rinnovi la fiducia all’undici di domenica scorsa con Ammenti che riprenderà il suo ruolo di regista arretrato al posto di Emili. Unica, probabile, defezione quella di Pergolesi che ha subito un lieve stiramento ai flessori e non sarà rischiato. Tra i padroni di casa assenti per squalifica De Vitis e Dida. Occhi puntati, comunque, sulla coppia d’attacco Mortaroli-Danieli.

Questa, dunque, la probabile formazione. 

DUCATO (3-5-2): Carsetti, Skana, Callegari, Romani, Piantoni, Quaglietti, Cavitolo, Pazzogna, Tomassoni, Cardarelli. All. Brevi.

 

Arbitro: Pannacci di Perugia.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.