economia

Istituito il tavolo di confronto tra il Comune e Confartigianato sulle vertenze locali

 

Le riunioni si terranno ogni giovedì mattina nell'ufficio dell'associazione di categoria

 

“Ad oggi appare urgente e necessario avere interlocutori diretti e attenti  che comprendano concretamente le esigenze e le difficoltà delle attività produttive stremate dalla perdurante crisi economica che da anni ha colpito questo territorio”. A dirlo è la sezione locale di Confartigianato.


“Di comune accordo la presidente dell'associazione Valeria Severini ed il sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis hanno disposto degli incontri tra amministrazione e imprese del territorio proprio per dare una risposta a questa esigenza. Sarà Rosario Murro, delegato a seguire le crisi d'azienda ed i rapporti con le organizzazioni dei lavoratori dal sindaco Umberto De Augustinis, a presenziare nell'ufficio di Confartigianato Imprese Perugia a Spoleto in V.le Marconi, 2, il giovedì mattina dalle ore 9,30 alle 13,00 per documentare e monitorare periodicamente le diverse aree di interesse che colpiscono le attività”.

"Siamo certi che questa iniziativa consentirà grazie al confronto e al dialogo l’emergere di  problematiche e argomenti che, condivisi in modo più ampio tra gli artigiani, consentiranno l’avvio di un dialogo chiarificatore e utile per una categoria di lavoratori che si sente spesso marginalizzata e penalizzata. In un clima quale quello odierno  di incertezza e di assenza di riferimenti l'Associazione deve fare la sua parte e portare avanti le questioni di tutti gli associati richiamando l’attenzione sulle piccole e medie imprese che rimangono la spina dorsale del sistema paese. L'invito alla partecipazione è esteso a tutti coloro che svolgono  un'attività artigianale e non riescono ad essere rappresentati adeguatamente”.



I commenti dei nostri lettori

Non è presente alcun commento. Commenta per primo questo articolo!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.